ADRIA_Alliance – 2nd Transnational Meeting

On 15th and 16th April 2021 partners of the project “ADRIA_Alliance – ADRIAtic cross-border ALLIANCE for the promotion of energy efficiency and climate change adaptation” met remotely for the 2nd Transnational Meeting.

They discussed about the state of the art of project activities implementation, sharing the tasks achieved on partners’ territories and planning next steps to be accomplished under the transversal Work packages (COMMUNICATION and MANAGEMENT) and the following Technical Work packages:

WPT1 – Strategy and Community’s Growth: SECAPs Development

WPT2 – Capacity building of local governance systems in energy sector

WPT3 – Pilot demonstrative actions

The project is aimed to provide all Partners with effective strategic planning and an extended governance model for the whole territories, aimed at energy efficiency and safety of cities from the risks generated by climate change and it has been granted under the second call of the Interreg IPA CBC Italy-Albania-Montenegro

You can follow project activities through the official Facebook page and website.

If you wish to receive project e-newsletters and be kept updated on project activities please write an e-mail to: communication.adria@gmail.com

Stay Tuned!

PROGETTO PONTE ADRIATICO – Proroga dei termini di presentazione delle domande per la formazione di una short list per la valutazione comparativa dei CV di esperti finalizzata alla eventuale contrattualizzazione di membri dello staff (personale esterno) di ESCOOP

Nell’ambito del progetto PONTE ADRIATICO, ESCOOP intende procedere alla formazione di una Short List da cui attingere per la valutazione comparativa dei CV di candidati ed esperti del mondo del lavoro, finalizzata alla eventuale contrattualizzazione con contratti di prestazione professionale in base alla normativa albanese.

I profili professionali interessati dall’Avviso sono i seguenti:

  1. Coordinatore locale operativo
  2. Personale Front Office per l’Ufficio informativo per il lavoro e per il ricongiungimento familiare
  3. Tutor attività formative
  4. Docenti/Formatori per Formazione Professionale e Linguistica

Il termine di presentazione delle domande, che dovranno pervenire tramite posta elettronica all’indirizzo: escoop-italy@escoop.eu, è stato prorogato alle ore 13.00 del giorno 30/04/2021.

Il progetto PONTE ADRIATICO è finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Direzione generale dell’Immigrazione e delle politiche di integrazione – Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020 Obiettivo Nazionale: ON 1 – Migrazione legale – formazione professionale e civico linguistica pre-partenza 2019 – AD. Obiettivo Specifico: 2. Integrazione / Migrazione legale.

PROGETTO PONTE ADRIATICO – Avviso pubblico per la formazione di una short list per la valutazione comparativa dei CV di esperti finalizzata alla eventuale contrattualizzazione di membri dello staff (personale esterno) di ESCOOP

Nell’ambito del progetto PONTE ADRIATICO, ESCOOP intende procedere alla formazione di una Short List da cui attingere per la valutazione comparativa dei CV di candidati ed esperti del mondo del lavoro, finalizzata alla eventuale contrattualizzazione con contratti di prestazione professionale in base alla normativa albanese.

I profili professionali interessati dall’Avviso sono i seguenti:

  1. Coordinatore locale operativo
  2. Personale Front Office per l’Ufficio informativo per il lavoro e per il ricongiungimento familiare
  3. Tutor attività formative
  4. Docenti/Formatori per Formazione Professionale e Linguistica

Le domande dovranno pervenire tramite posta elettronica all’indirizzo: escoop-italy@escoop.eu entro e non oltre le ore 13.00 del giorno 07/04/2021.

Il progetto PONTE ADRIATICO è finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Direzione generale dell’Immigrazione e delle politiche di integrazione – Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020 Obiettivo Nazionale: ON 1 – Migrazione legale – formazione professionale e civico linguistica pre-partenza 2019 – AD. Obiettivo Specifico: 2. Integrazione / Migrazione legale.

RIAPERTURA DEI TERMINI Avviso pubblico Progetto Rob.in – Robotica educativa inclusiva per minori con Bisogni Educativi Speciali

Scadono il 02 Aprile 2021 ENTRO LE ORE 13.00 i termini per la presentazione delle domande a valere sull’Avviso pubblico per la formazione di una short list per la valutazione comparativa dei CV di esperti finalizzata alla eventuale contrattualizzazione di membri dello staff di ESCOOP – European Social Cooperative – Cooperativa Sociale Europea – sce nell’ambito delle attività del Progetto Rob.in – Robotica educativa inclusiva per minori con Bisogni Educativi Speciali co-finanziato dalla Impresa Sociale CON I BAMBINI Numero Progetto: 2018-PAS-01756.
In allegato l’Avviso e il format della Domanda.

RIAPERTURA DEI TERMINI Avviso pubblico Progetto Rob.in – Robotica educativa inclusiva per minori con Bisogni Educativi Speciali

Scadono il 12 MARZO 2021 ENTRO LE ORE 12.00 i termini per la presentazione delle domande a valere sull’Avviso pubblico per la formazione di una short list per la valutazione comparativa dei CV di esperti finalizzata alla eventuale contrattualizzazione di membri dello staff di ESCOOP – European Social Cooperative – Cooperativa Sociale Europea – sce nell’ambito delle attività del Progetto Rob.in – Robotica educativa inclusiva per minori con Bisogni Educativi Speciali co-finanziato dalla Impresa Sociale CON I BAMBINI Numero Progetto: 2018-PAS-01756.

Qui sotto il testo del nuovo Avviso e della Domanda.

Avviso pubblico_ESCOOP_short list_Rob.In._Riapertura

Schema domanda_Rob.in_Riapertura Avviso

 

PROGETTO TELEREHAB – WEBINAR 17 DICEMBRE 2020

C’è anche ESCOOP tra gli enti coinvolti nel progetto “Telerehab”, l’iniziativa di open innovation finanziata dalla Regione Puglia nell’ambito del Bando Innolabs, in cui medici, ricercatori, tecnici e utilizzatori finali hanno avuto modo di confrontarsi sul delicato tema della tele-riabilitazione domiciliare, proponendo un esempio preliminare per la riabilitazione dell’arto superiore, facilmente estendibile ad altri distretti corporei e generalizzabile come metodologia di tele-riabilitazione.

Il progetto ha visto lavorare in partenariato le imprese Info Solution Spa e 2038 srl società di ICT, la Fondazione Cittadella della Carità di Taranto in qualità di ente del settore sanitario, ed ESCOOP per le realtà del terzo settore.

Domani giovedì 17 dicembre, dalle ore 16.00 alle 17.30, sarà possibile seguire la diretta dell’incontro che racconta l’esperienza del progetto sulla pagina facebook del Cercat e su quella di

Medical Excellence TV.

Il webinar promosso da AiSDeT ha come titolo: “L’innovazione digitale in riabilitazione nel contesto dell’e-health in Regione Puglia”. Tra i vari interventi previsti, anche quello di Marco Sbarra, Direttore Generale ESCOOP.

Le tecnologie wearable miniaturizzate ed il data processing avanzato possono contribuire notevolmente con la raccolta di dati quantitativi ad innovare il settore della medicina fisica e riabilitativa, basato storicamente su scale di valutazione soggettive operatore-dipendente. Il progetto TeleRehab propone un esempio preliminare per la riabilitazione dell’arto superiore, il cui approccio concettuale è facilmente estendibile ad altri distretti corporei e generalizzabile come metodologia di teleriabilitazione.

Il sistema sviluppato si compone di un braccialetto indossabile con tecnologia wireless in grado di rilevare alcuni parametri di movimento dell’arto superiore durante una sessione di riabilitazione, e guidare sia il terapista durante l’esercizio di riabilitazione sia di fornire un feedback visuale motivazionale al paziente che misuri il suo progresso, e di una piattaforma ICT che raccoglie i dati delle sessioni di riabilitazione e fornisce indicazioni per una tele riabilitazione personalizzata. ESCOOP, dunque, in qualità di ente del Terzo Settore ha avuto come ruolo quello di esprimere gli utilizzatori finali, che avevano inizialmente manifestato il proprio fabbisogno di innovazione in tema di tele-riabilitazione, insieme per realizzare e sperimentare una piattaforma integrata di teleriabilitazione della mano, in grado di impostare e monitorare l’esercizio riabilitativo, e al contempo modellare e gestire tutto il processo sanitario alla base.

Il sistema è stato pensato per funzionare secondo varie modalità: all’interno in un centro di riabilitazione con il supporto di un operatore sanitario esperto, o direttamente da casa del paziente, in totale autonomia con il monitoraggio remoto di un terapista. Il sistema prototipale è stato sperimentato su oltre 100 pazienti ed operatori sanitari durante il progetto all’interno delle strutture della Fondazione Cittadella della Carità di Taranto.

I risultati preliminari ottenuti sono interessanti: i) le rilevazioni dei parametri fisiologici realizzate dagli operatori sanitari sono perfettamente in linea con i dati ottenuti dai sensori indossabili, confermando sperimentalmente la bontà delle misurazioni realizzate dal sistema; ii) il sistema Telerehab è in grado di riportare una serie di parametri aggiuntivi quantitativi utilizzabili per migliorare la tecnica riabilitativa e monitorare il progresso del paziente; iii) il paziente può fruire il sistema in totale autonomia da casa con la supervisione di un operatore sanitario; iv) il feedback ricevuto dagli utenti che hanno utilizzato il sistema è complessivamente positivo; v) gli operatori sanitari hanno ritenuto soddisfacente il grado di accettabilità ed autonomia rilevato nell’utilizzo durante la pratica clinica.

Gli sviluppi futuri prevedono la possibilità di utilizzare ed analizzare i dati raccolti dal sistema Telerehab attraverso sistemi di Intelligenza Artificiale e Machine Learning per riuscire ad estrapolare informazioni prognostiche specifiche per ciascun paziente finalizzate alla personalizzazione della prescrizione terapeutica e, quindi, ad un migliore risultato clinico atteso. Il progetto “Telerehab” si concluderà il 20 dicembre.

Locandina_17Dicembre_v2_compressed

PROGETTO ARGENTOVIVO – WEBINAR CONCLUSIVO – MARTEDI’ 10 NOVEMBRE ORE 18:00

Domani Martedì 10 Novembre 2020 alle ore 18.00 con diretta facebook sulla pagina https://www.facebook.com/ si terrà il Webinar conclusivo del Progetto ARGENTOVIVO che ha realizzato a Cerignola presso il CERCAT un Laboratorio sociale in cui “agganciare” i ragazzi a rischio di abbandono scolastico precoce o in dispersione scolastica attraverso attività di sostegno scolastico, ludico-ricreative e di Laboratori digitali, funzionali al successo o reinserimento scolastico.

Il Progetto è stato realizzato da ESCOOP in partnership con il Comune di Cerignola, la Diocesi Cerignola – Ascoli Satriano e la Parrocchia San Leonardo Abate, con il contributo della Fondazione Puglia.

Nel corso del Webinar verranno presentati i risultati del Progetto, anche attraverso le voci degli utenti, verrà fatta una valutazione tra pari ed uno scambio di esperienze con altre due realtà territoriali pugliesi che operano contro la povertà educativa minorile, insieme alle quali ESCOOP darà continuità alle attività progettuali appena terminate al CERCAT, potenziandole ulteriormente attraverso il Progetto Rob.in, selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, di cui ESCOOP è capofila.

Interverranno

Mons. Luigi Renna            Vescovo Diocesi Cerignola – Ascoli Satriano e Presidente Caritas diocesana

Marco Sbarra                      Direttore ESCOOP – European Social Cooperative – Cooperativa Sociale Europea – sce

Daniela Conte                     Dirigente Assessorato Politiche Sociali Comune di Cerignola e Responsabile Ufficio di Piano Ambito Territoriale di Cerignola

Pamela Petrillo                   Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo “Don Bosco – Battisti”

Ludovico delle Vergini      Presidente Cooperativa Sociale CANTIERI DI INNOVAZIONE SOCIALE – San Giovanni Rotondo

Giuseppe Cavallo                Associazione Europa Solidale – Taranto

Prof. Paolo Spinelli             Presidente Fondazione Puglia

Minori e Genitori                Utenti del Progetto ARGENTOVIVO

Moderatore                          Emiliano Moccia

 

Gli attori della Comunità Educante sono invitati a partecipare via facebook !

 

Per informazioni

Marco Sbarra

Tel/Fax             | 0885 425370

E-mail              | marco.sbarra@escoop.eu

Mobile             | 328 8244532

Sito web          | www.escoop.eu

Proroga Avviso pubblico Progetto Rob.in – Robotica educativa inclusiva per minori con Bisogni Educativi Speciali

 

Prorogati a VENERDì 27 NOVEMBRE 2020 ENTRO LE ORE 13.00 i termini per la presentazione della domanda all’Avviso pubblico per la formazione di una short list per la valutazione comparativa dei CV di esperti finalizzata alla eventuale contrattualizzazione di membri dello staff di ESCOOP – European Social Cooperative – Cooperativa Sociale Europea – sce nell’ambito delle attività del Progetto Rob.in – Robotica educativa inclusiva per minori con Bisogni Educativi Speciali co-finanziato dalla Impresa Sociale CON I BAMBINI Numero Progetto: 2018-PAS-01756.

 

Schema domanda_Rob.in Avviso pubblico_ESCOOP_short list_Rob.In.

Avviso pubblico_ESCOOP_short list_Rob.In.

 

Avviso pubblico Progetto Rob.in – Robotica educativa inclusiva per minori con Bisogni Educativi Speciali

Avviso pubblico per la formazione di una short list per la valutazione comparativa dei CV di esperti finalizzata alla eventuale contrattualizzazione di membri dello staff di ESCOOP – European Social Cooperative – Cooperativa Sociale Europea – sce nell’ambito delle attività del Progetto Rob.in – Robotica educativa inclusiva per minori con Bisogni Educativi Speciali co-finanziato dalla Impresa Sociale CON I BAMBINI Numero Progetto: 2018-PAS-01756

Avviso pubblico_ESCOOP_short list_Rob.In.

Modello di domanda

Schema domanda_Rob.in